Glossario

Transizione energetica

Significato e vantaggi per le imprese. Cosa significa transizione energetica? Come si può raggiungere questo obiettivo? Cosa bisogna sapere sulla sfida più importante del secolo.

Transizione energetica: cos’è

 

La transizione energetica consiste nel passaggio da un mix di fonti energetiche non rinnovabili a uno basato sulle energie rinnovabili, considerate più efficienti e meno inquinanti.


Transizione energetica: perché è importante

 

La terra si sta surriscaldando: secondo le rilevazioni della NASA, la temperatura globale nel 2020 è stata 1,02°C più alta della media del trentennio 1951-1980.

La comunità scientifica concorda nell’attribuire la causa del global warming alle emissioni antropiche di gas a effetto serra in atmosfera. Il principale fra questi gas, l’anidride carbonica, proviene per il 90% dal settore energetico, in particolare dalle centrali elettriche a carbone.

Nel novembre 2021, alla COP26 di Glasgow è stato ribadito l'impegno a mantenere il riscaldamento globale entro la fine di questo secolo al di sotto di 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali, e possibilmente limitarlo a 1,5 gradi, considerato dagli scienziati il valore limite entro cui mantenersi per prevenire conseguenze disastrose della crisi del clima. Il che si traduce in una promessa di tagliare le emissioni del 45% entro il 2030.

Lo strumento principale per raggiungere questo obiettivo è la transizione energetica, vale a dire il passaggio da un mix energetico centrato sui combustibili fossili a uno a basse o a zero emissioni di carbonio, basato sulle fonti rinnovabili.

Transizione energetica: vantaggi per l’ambiente, l’economia e le persone

La transizione energetica porta una serie di vantaggi non solo per il clima, ma anche per l’economia e la società. Infatti non si limita alla chiusura progressiva delle centrali a carbone e allo sviluppo di energie pulite: la transizione energetica rappresenta prima di tutto un cambiamento di paradigma dell’intero sistema. La transizione energetica rivoluziona il concetto stesso di modello economico favorendo il passaggio a un modello di economia circolare in cui l'efficienza energetica assume un ruolo di primo piano. I benefici sono numerosi: i prodotti sono concepiti per durare di più ma anche per essere trasformati in nuove risorse. La digitalizzazione e l’elettrificazione forniscono non solo servizi più innovativi, ma anche più economici ed efficienti.

Gestire efficacemente la transizione energetica è presupposto essenziale non solo per garantire la sostenibilità del sistema energetico, ma anche per cogliere un’occasione imperdibile per creare valore e occupazione.

 

Transizione energetica e PNRR

Secondo quanto emerge dallo studio “European Governance of the Energy Transition“, realizzato da Fondazione Enel e The European House – Ambrosetti, presentato nell’ambito del Forum The European House – Ambrosetti 2021 a Cernobbio, colmare queste lacune nei prossimi 10 anni potrebbe avere un impatto cumulativo sul PIL di oltre 8.000 miliardi di euro nell’UE e di oltre 400 miliardi di euro in Italia.

L’Europa ha quindi un’opportunità senza precedenti per avviare investimenti in linea con la posta in gioco. The Next Generation EU, un piano pluriennale del valore di 750 miliardi di euro volto a creare un’Europa più connessa, sostenibile e resiliente, è la pietra angolare della strategia di ripresa europea.

L’Italia è il principale beneficiario della Next Generation EU e ha stilato un Piano Nazionale di Recupero e Resilienza (PNRR) italiano pari a circa 235 miliardi di euro, il 30% dei quali dedicato alla missione “rivoluzione verde”.


I vantaggi della transizione energetica per le imprese


Il processo di transizione energetica può avvenire compiutamente nel nostro Paese solo grazie al coinvolgimento delle imprese: non solo le grandi e quelle energivore, ma anche  - e soprattutto - le PMI che rappresentano la gran parte del tessuto imprenditoriale italiano.

Una solida strategia di efficientamento energetico offre alle aziende una serie di opportunità e vantaggi economici molto importanti: può aiutare a ridurre il costo dell’energia, ottimizzare i processi e innalzare le prestazioni energetiche oltre a offrire ricadute positive in termini reputazionali: un’azienda green viene vista con interesse e ritenuta affidabile e autorevole.


Vuoi approfondire?

 

Scopri i servizi di Certimac per l’efficienza energetica.
Affidati ai nostri Esperti in Gestione dell’Energia (EGE) per cogliere tutte le opportunità offerte dalla transizione energetica.

 

Vai alla sezione “Efficienza Energetica”.

Chiedi al nostro esperto

Raccontaci i tuoi obiettivi e ti proporremo la soluzione
su misura per le necessità della tua impresa.

Compila il form con nome, cognome
e indirizzo di posta elettronica. Se preferisci
essere contattato telefonicamente inserisci
anche il tuo numero di telefono.

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Newsletter

Seguici su

Copyright © Certimac soc.cons. a r.l.    -   P.IVA 02200460398
CRAFTED
WITH LOVE BY
e
chevron-down